Nell’ascoltare l’intervista esclusiva di Pamela Prati nella trasmissione Verissimo condotta da Silvia Toffanin, sono rimasta decisamente sconvolta ed incredula. La cattiveria umana e la mente arriva a pensare e ad escogitare delle situazioni davvero diaboliche. Ma per quale motivo? Chi c’è dietro a tutta questa storia? Una setta? Delle persone truffaldine? Sicuramente c’è qualcuno di molto diabolico!

Ma la cosa ancora più sconvolgente è vedere come la fragilità di una donna possa arrivare ad annebbiare il senno e la ragione. Come si può credere di essere fidanzati con una persona mai vista e nè sentita al telefono per 8 mesi interi? E’ come dire di essere fidanzati con un fantasma! E come si può dire di volerla sposare e organizzare un matrimonio con qualcuno che non ne conosci nemmeno il volto?

Questa è la storia sconvolgente di Pamela Prati che ha sempre creduto dell’esistenza del suo Mark Caltagirone ma che ahimè per lei, non esiste è un personaggio delle favole o degli incubi!

Ma soprattutto che ruolo hanno in questa storia le sue “amiche” donna Pamela e Eliana Michelazzo? Un altro interrogativo è: chi sono quei bambini che sono stati presentati alla Prati come figli adottivi del suddetto Caltagirone?

Tutto questo è diabolico! Spero che venga fatta luce a tutta questa storia ma soprattutto spero che Pamela Prati si renda conto che la solitudine, la fragilità va curata e combattuta per mezzo di un vero percorso spirituale. Lei che ha dichiarato a Verissimo che in questi ultimi giorni si è sentita bene andando in chiesa. Spero che possa varcare veramente le porte della Chiesa per avere un vero incontro con l’unico uomo che non si vede ma esiste da 2000 anni: Gesù Cristo!

Leggi anche:  Sapevate che "Vivere a colori" di Alessandra Amoroso è l'inno delle Unioni Civili?


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here