Valeria Marini e i suoi 3 aborti. Che Dio illumini le donne!

L’#aborto è pur sempre una vita spezzata e negata! Per qualsiasi ragione si decida di praticarlo, non ha importanza, è pur sempre una vita rifiutata!

Nel suo libro autobiografico #ValeriaMarini ha avuto modo di raccontarsi senza veli, e di svelare anche qualche particolare della sua vita non indifferente come quello dell’aborto praticato per ben 3 volte, la prima durante la sua adolescenza; la Marini aveva soltanto 14 anni quando era fidanzata con un libraio di 16 anni, scoprì di essere rimasta incinta ed abortì perchè quel “bambino” avrebbe cambiato la sua esistenza.

Poi gli altri 2 aborti avvennero durante il suo matrimonio con Vittorio Cecchi Gori. Nel primo caso, una sera la Marini ebbe un forte litigio col marito al punto da venirle un emoraggia spontanea, e non andò nemmeno in ospedale e perse il bambino, nell’altro caso, il marito le disse: “E ora come facciamo ad andare in barca?” e così la Marini decise di rinunciare a queste due gravidanze, di rinunciare per sempre a diventare mamma per ben 3 volte.


1 COMMENT

  1. Valeria è una donna assolutamente non cattiva che impara molto dai propri errori.
    Credo che con la giusta guida spirituale potrebbe tranquillamente trovare la via della serenità che cerca inconsciamente per levarsi di dosso ciò che le pesa sulla coscienza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here