Una seduta spiritica finita male

Dopo le preghiere di introduzione il sacerdote inizia l’esorcismo, la ragazza rimane immobile e fissa il sacerdote, cambiando voce  chiede: “Che vuoi tu prete” e tutto accompagnato da  una grossa  risata.

Alle domande del sacerdote non vi è nessuna risposta ma solo piccoli sibili. Dopo due ore, il sacerdote  decide di smettere. Congeda tutti e chiede alla famiglia di ritornare una volta alla settimana, di frequentare i sacramenti tutti i giorni. Queste raccomandazioni le fa in particolare ad Eleonora. La sprona alla confessione, che è molto più efficace di un esorcismo.

Sono passati diversi anni da quella prima volta che Eleonora mise piede nella Chiesa del sacerdote esorcista . La ragazza ha fatto notevoli progressi, ma la cosa piu’ bella è che ha trovato una conversione profonda.  E’ stata rapita da Gesu’ e sente vicino la presenza della Madre celeste, infatti in una delle tante chiacchierate fatte insieme : “Dopo tanto buio, vedo la luce, una luce calda che consola”.

Che dire, se non che Dio da un male  fa uscire sempre un bene maggiore e la Sua grazia è potentissima.


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here