Una seduta spiritica finita male

Questa è la testimonianza di una ragazza che da diverso tempo riceve esorcismi a causa di certi” giochetti “esoterici fatti inconsciamente” ma che hanno avuto conseguenze devastanti nella sua vita. Riteniamo utile  mettere in risalto la pericolosità di certe realtà ricordando a tutti che la Grazia di Dio è più forte di ogni male .

Eleonora (nome inventato) è una ragazza normale, studentessa , gli piace ballare e frequentare gli amici .

Durante una occupazione della scuola per ammazzare il tempo insieme a delle compagne di classe decidono di fare il gioco della tavoletta Ouija , invocando la presenza di nonni , zii, e altri antenati .

Nel gioco però  avviene qualcosa di strano le ragazze rimangono per diversi minuti con le dita attaccate al bicchiere e solo dopo alcuni minuti la catena si spezza e le ragazze ritornano normalmente alle loro attività .

Tutte le partecipanti al gioco non sembrano risentire in alcun modo di quella strana “catena“ che non riuscivano più a spezzare  e continuano a comportarsi normalmente . Tranne una sola di loro, Eleonora, che inizia ad avere comportamenti strani , aggressivi e violenti soprattutto nei confronti della madre .

La mamma di Eleonora è una donna di Chiesa e molto religiosa . Frequenta una parrocchia nei dintorni di Roma e recita spesso il rosario in casa.  Durante un rosario fatto in casa la ragazza ha una reazione scomposta e  si sente infastidita da quelle preghiere considerate antiche .


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here