Cari amici, oggi voglio raccontarvi di come lo Spirito Santo agisce in maniera sorprendente e di quanto certe “ispirazioni” che a volte facciamo nostre, non lo siano realmente ma qualcuno da lassù per mezzo dei nostri amici celesti ci suggerisce cosa fare.

Circa qualche settimana fa ho sentito nel cuore che dovevo aprire un gruppo whatsapp, voi mi direte che non ho fatto nulla di speciale che di gruppi ne esistono a bizzeffe. Vero! E a volte molti gruppi “scocciano”, scusate la franchezza ma tutti quei messaggi, quelle immagini di buongiorno e buonanotte, sembra ormai tutto meccanizzato e computerizzato … un pò sterile direi!

Ma questo gruppo whatsapp che da subito ho chiamato “Gesù e Maria” ho sentito nel cuore che doveva essere speciale, un ambiente virtuale dove ognuno nella propria abitazione, nel proprio mondo … potesse sperimentare la condivisione fraterna, l’amore di Dio e la preghiera!

Così ho iniziato ad aggiungere un pò di persone, alcuni amici, alcuni miei paesani siculi, persone che a suo tempo ho intervistato grazie a Cristiani Today … ma volevo che non mancasse la presenza dei consacrati e così hanno accettato quest’invito Don Mirco, Don Tiziano, Padre Piero, Madre Cecilia, Suor Emanuela … e come vi ho già detto … molti amici e fratelli nella fede (la maggior parte giovani e giovanissimi).

In questa famiglia di Gesù e Maria sempre in crescita, vi sono persone con esperienze di vita molto forti e diverse tra loro ma che messe tutte insieme sono come dei pezzi che completano un puzzle. La cosa stupefacente è che nessuno si conosce tra loro ma è come se ci fosse una conoscenza da sempre. Ti accorgi quando realmente si lasci agire l’amore di Dio … anche da questo! Dal fatto di sentirsi liberi di aprirsi e di condividere un pò della propria vita con altri che fino a ieri nemmeno conoscevi.

Sembra di essere un vero gruppo di preghiera che anzichè riunirsi fisicamente in un luogo, si riunisce virtualmente e la cosa molto bella è che questa riunione avviene a distanza perchè coinvolge persone da tutta Italia. Possiamo parlare di “comunione virtuale con i fratelli?” Credo di si!

Daltronde ormai anche il Papa ha paragonato la Madonna ad un influencer, questo ci fa capire che se gli apostoli, Maria e Gesù fossero vissuti ai nostri giorni … probabilmente anche loro avrebbero usufruito dei social per portare la parola di Dio.

A volte si fa di un erba un fascio, parlando male della tecnologia ma dovremmo parlare male dei modi in cui la tecnologia viene usata.

E allora a te che leggi caro amica/o ti chiedo: vuoi unirti alla famiglia di Gesù e Maria?

Non siamo santi ma siamo in cammino …

Dio ti benedica!

 


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here