#Padre #Amorth chiarisce alcune cose sul #terzo #segreto di #Fatima

Ho le mie riserve riguardo al terzo segreto. Pio XII non lo aveva voluto aprire, dal momento che Lucia aveva espresso il desiderio che venisse aperto dopo il 1960. Fu Papa Giovanni a leggerlo con molta cura, poi lo fece leggere a tutti i principali esponenti della Segreteria di Stato e del S. Uffizio per sentire il loro parere. Lo stesso Papa dettò al suo segretario Mons. Capovilla, ancora vivo, una postilla da allegare alla busta del terzo segreto. Nella postilla erano spiegati i motivi per cui il Papa ritenne di non doverlo pubblicare. Tutto questo mi ha scritto Mons. Capovilla. Prima osservazione: Il Papa non ha fatto torto a nessuno, dal momento che il segreto era rivolto a lui. Se la Madonna avesse voluto che venisse reso pubblico, avrebbe potuto farlo subito, come ha fatto con gli altri due. Inoltre penso che i motivi addotti da Papa Giovanni erano ben fondati, perché Paolo VI, appena diventato Papa, chiese subito a Mons. Capovilla dov’era la busta col segreto: “E’ in quel cassetto”, rispose l’ex segretario. Il Papa lesse, ma ritenne giusti i motivi per cui non era conveniente pubblicarlo. Lo stesso fece Giovanni Paolo II. Perché? Guardate, è inutile arrampicarsi sugli specchi.

Hanno scritto tante cose che sanno proprio di inventato riguardo al terzo segreto. La Madonna non viene a predirci disastri, ma ad insegnarci a evitarli. Anche sulle tante apparizioni che avvengono in ogni parte del mondo, rispondo con le parole di Maria a Lucia: “Siccome gli uomini non accolgono il messaggio, l’ultima alternativa che Dio vi dà è la Mia persona, manda Me stessa”. Il gran numero di apparizioni nel mondo avvengono per richiamare l’umanità alla conversione, perché Dio vuol fare misericordia attraverso quelli che accolgono i richiami di Maria e cambiano vita. E quale movimento di conversione ha portato Maria ovunque! Tutta la Bibbia è qui a dirci che Dio ha pazienza, pazienza, pazienza…, poi viene il castigo. Ma non è Lui che castiga, sono gli uomini che castigano se stessi e si castigano tra di loro; non è Dio che manda i castighi.

Sul contenuto del terzo segreto, che non è mai stato rivelato, in tutte le pubblicazioni che sono uscite, vi è tanto di invenzione. Per esempio una di esse incomincia con un’espressione della Madonna: «Piccola mia!», parole mai usate dalla Madonna con Lucia. Un’altra espressione mai detta dalla Madonna in quelle pubblicazioni: «Hai visto il miracolo del sole?» Papa Luciani, nel 1977 aveva chiesto nelle due ore di colloquio con Lucia: «Ti è piaciuto il miracolo del sole?» «Non l’ho mai visto» rispose Lucia. Difatti Lucia, Giacinta e Francesco, durante il miracolo del sole, ebbero delle apparizioni personali (l’Addolorata, la Madonna del Carmine, la S. Famiglia, S. Giuseppe col Bambino) e non videro il sole. La Madonna ci richiama urgentemente alla conversione, come tutta la liturgia e la predicazione della Chiesa. Ma importante è che si ascoltino. C’è bisogno di tanta preghiera. Quello di Fatima è il grande messaggio del nostro secolo; tutti gli altri, compreso Medjugorje, ne sono la continuazione. Ma quel messaggio termina con una grande speranza: «Alla fine il mio Cuore Immacolato trionferà e ci sarà un periodo di pace per il mondo».

 


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here