Speciale Medjugorje - Intervista a Mons. Sigalini

Cosa pensa personalmente dei veggenti di Medjugorje?
Conosco quattro dei sei veggenti, ed a mio parere sono persone serie, equilibrate ed anche tanto sofferenti perché la vita non regala loro niente. Hanno gli stessi problemi come tutte le famiglie. Ci sono molte dicerie su di essi, ma sono persone molto consapevoli del dono che hanno ricevuto e ne sono testimoni.
Da ragazzi hanno patito tanto, il regime di allora, era duro nei loro confronti, e patiscono anche per le accuse che a volte vengono fatte nei loro confronti. Nonostante tutto io li stimo come persone e come cristiani.

Il Papa entro fine mese ha annunciato che ci sarà un pronunciamento su Medjugorje. Secondo lei sarà positivo?
Attendiamo questo pronunciamento un po’ tutti, ma credo che non possiamo aspettarci miracoli, perché i veggenti sono ancora in vita, per cui i fenomeni si manifestano tutt’ora e la Chiesa non potrà definire il tutto fino a quando le apparizioni saranno in corso. Probabilmente il Papa nel frattempo, ricorderà a tutti i fedeli, che il Centro è Gesù, la Sua parola e la Sua scrittura.

Rita Sberna


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here