Vorrei esporre una mia #riflessione, in merito ad un #quesito scherzoso che un pò di tempo fa, (è sempre attuale anche oggi) avevo posto su #facebook, pubblicando questa immagine a sinistra. Spero possano leggerla tutti gli interessati!

Le risposte e i commenti sono stati tanti, soprattutto molti apprezzamenti sulla mia fede ed evangelizzazione, ne approfitto per ringraziare tutti coloro che mi hanno incoraggiata a continuare su questa strada.

Però, alcuni utenti facebook che solitamente frequentano la mia pagina pubblica   hanno commentato dicendomi espressamente che il fatto che io ogni tanto pubblichi qualche foto mia (fra l’altro le foto pubblicate come tutti potrete costatare) sono foto di me stessa che in primis mettono in evidenza il santo rosario al collo, non ci sono pose nè volgari e nè che inducono l’uomo in tentazione altrimenti …. potrei smettere di fare quello che faccio perchè sarei semplicemente un ipocrita e un incoerente con quello che cerco di professare.

Ebbene, tornando ai commenti alcuni utenti mi hanno scritto che, visto che la mia è una pagina che parla di Cristo, della fede e della Madonna, è vietato che io metta foto mie perchè altrimenti sembra una pagina di una top model.

Questa cosa mi ha lasciata un attimo sorpresa:

  1. perchè la pagina si chiama Rita Sberna pagina pubblica   ciò significa che rappresenta me, la mia persona, è una pagina dove io come persona cristiana cerco di trasmettere la mia fede agli altri . Non è Avvenire o Famiglia Cristiana, non è la pagina del Vaticano, porta il mio nome perchè rappresenta me stessa;
Leggi anche:  I social ed il loro narcisismo

2. non credo che il postare delle foto in cui mi ritraggono semplicemente serena e gioiosa, utilizzate per augurare il buongiorno e la buonanotte, siano contro la cristianità perchè questo diventa bigottismo e le persone che si spacciano per cristiane puntando il dito su queste questioni dimostrano di essere piccole d’animo, vuote di cuore e sono le stesse che scandalizzano gli altri allontanandoli dalla fede.

I cristiani sono altri!

3. Gesù ci dice espressamente nel Vangelo che il Corpo è tempio dello Spirito Santo e va curato! Ma attenzione!!! Curare il corpo non significa farne diventare un idolo e pensare a se stesso come se fosse immortale, andando sempre dal chirurgo estetico, a fare i massaggi dimagranti, a riempirlo ossessionatamente di creme … No! Significa tenerlo sempre pulito, curato, vestirsi adeguatamente, pettinarsi e accettare il proprio corpo come creazione di Dio (con i suoi pregi e i suoi difetti).

Quindi chiedo a queste persone: cos’è che non avete capito della mia pagina?

Madre Teresa di Calcutta diceva che se giudichiamo le persone non avremo tempo per amarle.

Preghiamo di più e parliamo di meno ma soprattutto quando c’è da parlare, facciamolo per motivi validi e non per creare solo zizzania.

Rita Sberna

 

 

 

 


1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here