Satana svela durante un esorcismo il motivo per cui odia l’uomo

Nel 1897 nasceva a Caserta Domenico Mondrone. Entrato nella Compagnia di Gesù nel 1914, divenne sacerdote nel 1927, ed occasionalmente si ritrovò ad operare esorcismi. Fu riconosciuto da tutti un fine letterato, amico di grandi autori novecenteschi, ma un suo libro fece scalpore sin dalla prima edizione. Stiamo parlando di “A tu per tu con il Diavolo”, un opuscolo che riporta una vera e propria intervista con Satana, effettuata durante un esorcismo, ed autorizzata (stando a quanto lo stesso Satana fu obbligato ad ammettere) dalla Madonna.

I VANTI DI SATANA

Le parole di Satana sono illuminanti su quanto sta accadendo al mondo oggi. Egli esibisce i suoi risultati come trofei. Parla del maggior numero di seguaci che è stato in grado di ottenere in questo secolo rispetto a quelli rimasti fedeli a Gesù, in vari campi: nel campo dell’insegnamento si vanta del primato ottenuto sulla Teologia, nel campo della politica ha ottenuto il risultato di dividere anzichè unire, nel campo della famiglia rivendica il “merito” del divorzio e dell’aborto, nel campo della società sta portando gli uomini sulla strada della lussuria e del desiderio sfrenato di potere, nel campo della Chiesa sta sottraendo Ministri di Dio e li sta portando dalla sua parte.

GLI ALLEATI DI SATANA

Il Demonio continua a passare in rassegna i suoi clamorosi risultati, rivelando che uno dei suoi maggiori successi consiste nell’aver corrotto uno sterminato numero di preti, che definisce “i suoi migliori collaboratori”. Li porta prima a non credere più in ciò che celebrano durante la Messa, e poi a tradire Dio frequentando tutt’altri tipi di messe, le sue, le messe nere. Una delle sue più grandi vittorie, continua, è assistere alla celebrazione di messe nere da parte di sacerdoti un tempo dotati di fede ed obbedienza.


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here