Foto di Stefan Keller da Pixabay

Il primo luogo è senz’altro l’inferno e il secondo … è l’atmosfera che ci circonda

 Gli spiriti del male chiamati comunemente demoni o diavoli sappiamo bene che sono presenti invisibilmente anche nella nostra vita e nella nostra atmosfera. La loro presenza è invisibile ma la loro azione è subdola. Sembra un po’ inquietante ma loro sono presenti ovunque: nelle nostre case, nei negozi, nelle strade, nei luoghi super affollati di giovani come le discoteche e come tutti gli spiriti, hanno ricevuto degli incarichi da svolgere ma a differenza degli angeli di Dio che il loro compito è portare l’uomo alla santità, gli spiriti del male vogliono condurre le anime all’inferno.

E’ interessante quello che dice San Giovanni negli Atti degli Apostoli: “Non temere ciò” egli dice, “che stai per soffrire. Ecco il diavolo sta per gettare alcuni di voi in carcere, per mettervi alla prova e avrete una tribolazione di dieci giorni. Sii fedele fino alla morte e ti darò la corona della vita” (Ap. 11, 10).

San Tommaso, dottore Angelico spiega: “conduce l’uomo al suo fine in due modi: direttamente guidandolo verso il bene – questo è il ministero degli angeli buoni, e indirettamente, mettendolo alla prova nel conflitto contro il male – questo secondo modo di procurare il bene dell’uomo dovrebbe essere affidato agli angeli cattivi, così che essi non devono essere totalmente inutili nell’ordine generale”.

Non a caso San Pietro ci ricorda: “Siate temperanti, vigilate, poiché il vostro nemico il diavolo, come un leone ruggente, si aggira cercando qualcuno da divorare.” (1Pt 5, 8).

Dobbiamo ricordarci che essendo spiriti sono più veloci del pensiero, li ritroviamo ovunque e l’unico modo per resistergli è la forza della preghiera ma soprattutto il nutrimento per mezzo della Santa Eucarestia.

Leggi anche:  L’esorcista don Nicli: “La maggior parte dei preti non crede più al demonio”

Il Preziosissimo Sangue di Gesù inoltre è potentissimo e fa scappare tutti gli spiriti del male.

Ecco perché è importante recitare questa preghiera al Preziosissimo Sangue:

“Signore Gesù Cristo, che ci hai redenti con il tuo Sangue prezioso, noi ti adoriamo! Prezzo infinito del riscatto dell’universo, mistico lavacro delle anime nostre, il tuo Sangue divino è il pegno della nostra salvezza presso il Padre misericordioso. Sii sempre benedetto e ringraziato, Gesù, per il dono del tuo Sangue, che con Spirito di amore eterno hai offerto fino all’ultima stilla per farci partecipi della vita divina. Il Sangue, che hai versato per la nostra redenzione, ci purifichi dal peccato e ci salvi dalle insidie del maligno. Il Sangue della nuova ed eterna alleanza, nostra bevanda nel sacrificio eucaristico, ci unisca a Dio e tra di noi nell’amore, nella pace e nel rispetto di ogni persona, specialmente dei poveri. O Sangue di vita, di unità e di pace, mistero d’amore e sorgente di grazia, inebria i nostri cuori del Santo Spirito. Signore Gesù vorremmo compensarti delle ingratitudini e degli oltraggi, che ricevi continuamente dai peccati delle tue creature. Accetta la nostra vita in unione con l’offerta del tuo Sangue, perché possiamo completare in noi ciò che manca alla tua passione per il bene della Chiesa e per la redenzione del mondo. Signore Gesù Cristo, fa’ che tutti i popoli e tutte le lingue ti possano benedire e ringraziare qui in terra e nella gloria dei cieli con il canto di lode: «Ci hai redenti, o Signore, con il tuo Sangue e hai fatto di noi un regno per il nostro Dio». Amen”.

Fonte. Gaudium Press di Rita Sberna


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here