Esempio pratico di Preghiera della Notte:

“Gesù, voglio pregare per ……..….., voglio fare per lei/lui la preghiera della notte. Per favore svegliami quando lei/lui dorme”.

Durante la notte mi sveglio e mi ricordo che ho chiesto a Gesù di essere svegliato per pregare per ………….

Mi sveglio e dico a Gesù: “Gesù io non so dove sta …………. in questo momento, ma tu lo sai. Io non posso entrare nella sua stanza perché non vivo con lei/lui, tu però puoi farlo. Gesù io ti presto la mia mente, il mio cuore, tutto il mio corpo, tutto il mio essere affinché uniti preghiamo per lei/lui”.

In questo momento immagino Gesù che mi prende per mano e insieme andiamo nella stanza di ………. Gesù entra si avvicina a lei/lui che sta dormendo, le mette la mano sulla testa, le bacia la fronte, la appoggia sul suo petto e le dice: “ Figlia/o mia/o, io Gesù di Nazareth, ti amo molto, io sono il tuo Dio. Dio mio Padre ti ama molto. Dio mio Padre, io e il tuo papà terreno ti amiamo”.

Durata e modalità

Questa preghiera può durare 2,3,4,5 minuti ma non di più. Bisogna farla ogni notte per almeno tre settimane.

Durante questa preghiera prestiamo a Gesù il nostro essere, lo invitiamo a venire con noi dove si trova la persona. Lui la può amare in corpo ed anima e noi lo accompagniamo con lo spirito. Preghiamo su di un’area della vita della persona che è danneggiata. Se noi non dovessimo conoscere questa area semplicemente limitiamoci ad offrirla a Gesù chiedendogli che agisca su di essa.

Bisogna pregare in modo tale che tutto ciò che è negativo deve tramutarsi in positivo.

Ad Esempio, soffri perché tua sorella si è separata dal marito? Tu soffri perché non hai donato il tuo problema al Signore.

S. Agostino dice che Dio sta più vicino a noi di quanto noi stessi siamo vicini a noi stessi.

Allora racconta il tuo problema a Gesù.

“Gesù, credo fermamente che Tu sai tutto, puoi tutto e vuoi per tutti il nostro maggior bene.

Ora Ti prego, avvicinati a questo mio fratello che si trova nel disagio e nella sofferenza.

Io ti seguo in adorazione col cuore e con il mio Angelo custode.

Poni la Tua SS.ma mano sul suo capo, fagli sentire i battiti del Tuo Cuore, fagli sperimentare il Tuo ineffabile Amore, rivelagli che il Tuo Padre Divino è anche Padre suo e che tutti e due lo avete amato da sempre e gli siete sempre stati vicini, anche quando lui non vi pensava e non vi amava quanto doveva.

Gesù, assicuragli che non c’è nulla da temere, e che ogni problema e angustia si possono risolvere col vostro aiuto onnipotente e col vostro insondabile Amore.

Gesù, abbraccialo, confortalo, liberalo, guariscilo, specialmente in quella zona e da quel male, da quella sofferenza di cui soffre.

Amen.

Mio Signore Gesù, grazie per il Tuo indefettibile Amore.

Grazie, perché non vieni mai meno alle Tue promesse.

Grazie per le Tue meravigliose benedizioni.

Grazie perché Tu sei il nostro Dio, la nostra vera gioia, il nostro Tutto.

Amen!”


7 COMMENTS

  1. Gesù Confido in Te,Gesù spero in Te,Gesù abbracciavi miei ragazzi,liberali da ogni sofferenza interiore psicologica e affettiva,liberali davogni spirito immondo! Grazie <3

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here