Precedenti del Cardinal Bergoglio su Medjugorje: quello che i media non dicono!

Suor Emmanuel nell’ultimo suo diario (15 marzo 2013), ci fa conoscere altri precedenti del cardinale Bergoglio, adesso Papa Francesco, con Medjugorje.

Anticipiamo la parte centrale del diario di suor Emmanuel che ci rivela delle novità circa il rapporto di Papa Francesco con Medjugorje.

2. Ivan in Argentina. Dopo essere stato respinto in Uruguay, Ivan è stato in grado di testimoniare all’inizio di marzo a Buenos Aires perché, prima della sua partenza per Roma, il Cardinale Jorge Bergoglio (il nostro caro Papa!) ha dato via libera a questi incontri di preghiera. Durante l’apparizione del 4 marzo, secondo Ivan, la Vergine pregò a lungo in aramaico, la sua lingua materna, per ciascuno dei molti sacerdoti presenti, poi lei ha dato questo messaggio:

“Cari figli, oggi vi invito ad aprirvi alla preghiera. Figlioli, vivete in un tempo in cui Dio concede grazie, ma voi non sapete come trarne vantaggio. Vi preoccupate di tutto il resto, tranne della vostra anima e della vostra vita spirituale. Svegliatevi da questo mondo stanco, dal sonno stanco della vostra anima e dite sì a Dio con tutta la forza. Decidetevi per la santità e conversione. Cari figli, io sono con voi e vi invito alla perfezione e la santità della vostra anima e di tutto quello che fate. Grazie per aver risposto alla mia chiamata. ”

3. Che gioia avere il nostro Papa Francesco! La sera del 13 marzo (anniversario della nascita di Marthe Robin), siamo rimasti incollati al schermo del nostro computer, in attesa che il sipario si aprisse. Poi abbiamo visto uno sconosciuto, un Cardinale del quale nessun giornalista aveva parlato, un cardinale che lo Spirito Santo si era segretamente riservato, secondo il desiderio della Vergine Maria, umile, determinato, saldo nella fede della Chiesa, combattente per la verità del Vangelo di fronte a un governo ostile, e, infine, cardinale amico della semplicità e pieno di carità verso tutti!


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here