papa-francescoCittà del Vaticano (AsiaNews) – Papa Francesco è “sconvolto e profondamente addolorato” per il “massacro inutile e senza senso” di quattro Missionarie della Carità e di 12 civili, uccisi in questi giorni in un raid in una casa per anziani di Aden. Lo scrive il card. Pietro Parolin, Segretario di Stato, in un messaggio pubblicato poco fa. Francesco chiede “in nome di Dio” a tutti coloro che sono coinvolti nella guerra in corso in Yemen di deporre le armi e intraprendere la strada del dialogo. L’uccisione delle suore è un atto “diabolico e insensato”. Di seguito il testo completo del messaggio, traduzione in italiano a cura di AsiaNews.

“Sua Santità papa Francesco è rimasto sconvolto e profondamente addolorato nell’apprendere dell’uccisione di quattro Missionarie della Carità e di altre 12 persone in una casa per anziani di Aden. Il papa assicura la sua preghiera per i defunti e la sua vicinanza spirituale alle loro famiglie e a tutti coloro che sono stati colpiti da questo atto di violenza diabolica e insensata.

Prega che questo massacro inutile risvegli le coscienze e porti a un cambiamento del cuore, ispirando tutte le parti in causa a deporre le armi e intraprendere il sentiero del dialogo. In nome di Dio, chiede a tutti coloro che sono coinvolti nel conflitto in corso di rinunciare alla violenza e rinnovare il proprio impegno per il popolo dello Yemen, in modo particolare per i più bisognosi, che le Sorelle e i loro aiutanti cercavano di servire. Su tutti coloro che soffrono per questa violenza, il Santo Padre invoca la benedizione di Dio e in modo particolare estende alle Missionarie della Carità la sua preghiera, simpatia e solidarietà”.

Card. Pietro Parolin, Segretario di Stato

Fonte. AsiaNews


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here