Se con perseveranza teniamo il nostro sguardo rivolto a Gesù, scopriremo con stupore che è Lui che guarda con amore ognuno di noi – queste sono le parole di questa mattina di Papa Francesco durante l’omelia a Santa Marta.

Gesù non cerca la popolarità, ma è sempre in mezzo alla gente

Papa Francesco ha spiegato la prima lettura tratta dalla lettera agli Ebrei che esorta ognuno di noi a correre nella fede. Nel Vangelo, Gesù è sempre in mezzo alla folla ma non per cercare popolarità ma per aiutare tutti.

“Non è con le guardie che gli fanno la scorta, affinché la gente non lo toccasse. No, no! E’ rimasto lì e la gente lo stringe. E ogni volta che Gesù usciva, c’era più folla. Lui amava stare in mezzo alla gente.

Ciò che spiega Papa Francesco mi fa riflettere. Oggi il mondo corre dietro al successo, ai soldi, alla popolarità, più sei conosciuto, più sei cercato e più ti senti qualcuno.

Gesù era veramente qualcuno, era ed è il Figlio di Dio ma è sempre rimasto una persona semplice perchè in Lui c’era tanta umiltà e mitezza, due qualità che mancano ai potenti, ai governanti e forse ad ognuno di noi nel nostro piccolo.

Papa Francesco continua spiegando che Gesù guarda le cose grandi e le cose piccole.
Il Vangelo di Marco racconta due miracoli: Gesù guarisce una donna malata di emorragia da 12 anni che, in mezzo alla folla, riesce a toccargli il mantello. E si accorge di essere stato toccato. Poi, risuscita la figlia dodicenne di Giàiro, uno dei capi della sinagoga. Si accorge che la ragazza ha fame e dice ai genitori di darle da mangiare:

“Lo sguardo di Gesù va al grande e al piccolo. Così guarda Gesù: ci guarda tutti, ma guarda ognuno di noi. Guarda i nostri grandi problemi o le nostre grandi gioie, e guarda anche le cose piccole di noi. Perché è vicino. Gesù non si spaventa delle grandi cose, ma anche tiene conto delle piccole. Così ci guarda Gesù”.

Credo che proprio nelle piccole cose si nascondono i grandi doni, talenti, le grazie e i miracoli che il Signore compie in ognuno di noi.

Rita Sberna


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here