Foto di Free-Photos da Pixabay

La #tendenza della #società odierna è quella di “sentirsi belli e all’ultima moda” ricorrendo a rimedi estremi di #chirurgia #plastica. Ma qui non si parla più di “#ritocchini” ma di stravolgimenti della propria identità estetica. Ciò che Dio ha creato viene stravolto dalle mani di un chirurgo che su richiesta del cliente, costruisce quelle parti del corpo che la persona vuole accentuare o che semplicemente non accetta il modo in cui la natura umana e divina ha deciso di regalarle.

Così abbiamo tanti cattivi esempi in televisione e nel mondo dello spettacolo, esempi negativi per tanti giovani che tendenzialmente maturano nella propria mente la stessa fissazione!

Uno dei tanti è Asia Nuccetelli, criticata molte volte per gli esagerati interventi chirurgici effettuati sul suo viso, al punto da sembrare un altro volto, una persona diversa da quella che era prima. Sua madre Antonella Mosetti  dichiara di essere soddisfatta e felice per la figlia che non desiderava altro che sentirsi bene con se stessa.

Se io, personalmente guardo il viso naturale della Nuccetelli e guardo il viso artificiale di adesso, mi chiedo e vi chiedo: Madre Natura l’aveva resa una bella ragazza già prima, che bisogno c’era di stravolgersi, al punto da sembrare di essere stata fabbricata da uno stampino?

Questa mia riflessione non vuole essere una critica, un giudizio o un attacco contro Asia o chi ricorre al chirurgo estetico ma vuole essere un punto di riflessione per tanti che non si accettano per come Dio li ha creati.

La chirurgia estetica diventa una dipendenza come la droga. Si inizia con poco, fino ad arrivare a migliaia di euro per interventi mega galattici sul proprio corpo; ma con quali risultati?

Leggi anche:  Pillola Ru486 e aborto - La testimonianza di Beatrice Fazi

Ognuno di noi è unico e irripetibile, sarebbe bello se tutti lo accettassimo e non avessimo paura neanche dei difetti estetici. Il nostro corpo è mortale dovremmo pensare di più alla bellezza della nostra anima che è eterna, invece che stare dietro ai difetti del nostro corpo.

Rita Sberna

 

 


1 COMMENT

  1. Ora ha preso un piglio demoniaco il suo volto sfigurato dalla simonia estetica di medici senza più coscienza viva

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here