Pensiamo che la #vita ci spetta di #diritto, invece è tutt’altro, è un #dono e si è chiamati a viverla.

Non ci rendiamo conto che non si nasce nel momento in cui il bimbo esce dall’utero della madre ed emette il suo primo vagito, ma si è già nati, dal momento in cui il piccolo si è formato nel grembo materno. E’ lì che ha inizio la nostra vita; una vita molto confortevole, in cui ci si nutre per mezzo della madre, non si ha paura perchè si è avvolti nell’abbraccio materno della propria mamma, non si soffre nè il freddo e nè la fame. Si mangia e si dorme come se nulla fosse, non esistono le preoccupazioni della vita.

La sfida e il giro sulla giostra adrenalinica delle montagne russe, la si ha, proprio nel momento in cui si dà spazio al vagito, al primo pianto in ospedale: lì i nostri sensi si attivano, ed ecco che la fame, la paura e il freddo cominciano ad impossessarsi di noi.

Ma ogni vita che nasce è un dono di Dio, e sarebbe un peccato …. non farsi questo giro sulle montagne russe della vita, sfidando il freddo, la paura e la fame.

Rita Sberna


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here