Medjugorje per don Amorth è stato da sempre considerato un luogo dove realmente la Madre di Dio e Madre Nostra, richiama il mondo alla conversione e alla salvezza delle anime.

Don Amorth è stato pellegrino di Medjugorje, sin dai primi anni delle apparizioni, all’epoca nel 1986 era direttore del mensile dei paolini “Madre di Dio” e si recò la prima volta nel paesino bosniaco, per un’inchiesta giornalistica proprio nel 1981; infatti il suo primo articolo fu su Medjugorje dal titolo “I ragazzi sono sinceri” che era la solita frase che ripeteva il vescovo di Mostar, monsignor Zanic, riferendosi ai sei veggenti.

Quello fu il primo di centinaia di articoli che scrisse sull’argomento, infatti, in seguito a questi suoi scritti, a Medjugorje cominciarono ad arrivare i primi pellegrini italiani.

Don Amorth ha sempre creduto con tutto se stesso alla veridicità delle apparizioni a Medjugorje, anzi ciò che lo mortificava enormemente era proprio l’incredulità di alcuni vescovi e sacerdoti della chiesa anche perché, per lui i frutti di Medjugorje erano da sempre stati molto evidenti: conversioni, vocazioni, confessioni e grazie di tutti i tipi e se la Madonna appare da troppo tempo a Medjugorje è proprio perché l’uomo sta percorrendo una strada sbagliata.

Ormai era stato anche apprezzato dai veggenti, tra loro nacque una forte amicizia (in particolare con Vicka) e soprattutto un rapporto di fiducia, infatti i sei veggenti, facevano partecipare don Amorth durante le prime apparizioni, anche nei momenti in cui era vietata la partecipazione di estranei.

Uno dei desideri del nostro amato esorcista, era quello di far parte della commissione internazionale chiamata a valutare la verità delle apparizioni, il suo desiderio era farne parte insieme a Padre Laurentin, vista la grande amicizia che era nata, nel corso degli anni, tra i due mariologi.

Leggi anche:  Paola Turci incoraggia le donne a volersi bene

Durante gli anni del suo mandato da esorcista, i suoi collaboratori raccontano che durante gli esorcismi, don Amorth invocava la Madonna di Medjugorje perchè venisse in aiuto, perché gli stesse vicino e con la sua presenza scacciasse il demonio. Per don Amorth, le apparizioni di Medjugorje sono le più importanti perché non sono altro che il compimento di Fatima e di Lourdes.

 

 

 

 

 


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here