Nel 1981 a #Medjugorje due ragazzine, #Ivanka e #Mirjana, passeggiando nei pressi della collina, vedono in mezzo ai sassi la figura di una donna con un bambino in braccio, e fuggono.

Nessuno crede loro, ma attratte da quella collina, tornano lì insieme ad una amica, Vicka. Scappano ancora una volta alla vista della donna, e così tornano, accompagnate  da altri 3 coetanei. Il gruppo ufficiale dei sei veggenti si è formato il 25 giugno del 1981, da allora, ogni giorno alle 17:45, ascolteranno la Madonna che parla loro, in qualunque posto si trovino.

Interrogati dalla polizia, analizzati da psicologi e scienziati, i 6 piccoli veggenti continuano a parlare con la Madonna, ed a gioire del senso di pace e di protezione che Ella infonde loro. La Madonna, però, rivelerà anche 10 segreti, di cui i primi due sono ammonizioni riguardo futuri flagelli, il terzo è un segno che apparirà proprio sulla collina di Medjugorje, e gli altri sette sono catastrofi previste se l’umanità non smetterà di perseguire il baratro del peccato con tanta ostinazione.

La preghiera, ricorda sempre la Madonna ai veggenti, è l’unico strumento che abbiamo per convincere Dio a risparmiarci, e grazie alla preghiera il pericolo di uno dei 10 segreti (il settimo) è già stato alleviato. Alle dichiarazioni dei veggenti fanno eco fenomeni inspiegabili, come le guarigioni improvvise ed il famoso sole che pulsa come cuore vivente.

Rita Sberna


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here