La mia #intervista alla #giornalista del Tg 1

#MarinaNalesso, nell’ultimo periodo è finita nell’occhio del ciclone, per indossare (durante la conduzione del tg) il santo rosario e la medaglia del volto santo di Gesù.

 

E’ elogiata e sostenuta dal mondo cattolico ma allo stesso tempo è stata additata e criticata da coloro che non colgono e non accettano l’esposizione in pubblico, di segni religiosi e cristiani come il crocifisso nelle scuole e nei luoghi di lavoro.

Marina, in quest’intervista esclusiva, racconta come Gesù le ha aperto il cuore, conducendola sulla via della conversione.

Rita Sberna

 


5 COMMENTS

  1. Brava Marina. Tutti quelli che la contestano, lo fanno perché’ non conoscono Gesù’, altrimenti pagherebbero di Gioia. Tanti auguri alla brava giornalista per il suo lavoro

  2. Brava Marina. Tutti quelli che la contestano, lo fanno perché’ non conoscono Gesù’, altrimenti piangerebbero di Gioia. Tanti auguri alla brava giornalista per il suo lavoro

  3. Brava Marina. Abbiamo la libertà di religione e nessuno può imporci di nasconderci e professare la nostra fede. Parliamone e testimoniano sempre e ovunque la nostra fede. Gesù dice che non si accende il candeliere per stare sotto il tavolo, ma si mette al centro della stanza per illuminare. Noi abbiamo la luce di Cristo e dobbiamo essere luce nel mondo. In questo mondo dove le tenebre sembra che voglione avvolgere tutto e tutti. Coraggio dunque Davide sconfisse Golia con la fionda perché si affidò a Dio. Noi sconfiggeremo il male con la luce di Cristo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here