L’#indifferenza è un male contagioso che si è diffuso a macchia d’olio in tutti i rapporti: #amicizia, #coppia, #famiglia, #parentela e #comunità parrocchiali. Ogni realtà è stata contaminata da questo male!

Perchè nel mondo ormai succede tutto questo male? Non è solo colpa dell’indifferenza perchè alla base c’è proprio un rifiuto nell’accettare la presenza di Dio e tale rifiuto fa vivere l’umanità in balìa dell’egoismo, del materialismo che messo assieme all’ateismo diventa pura “indifferenza” verso chi ci sta accanto perchè tanto “I suoi problemi non sono i miei, non mi riguardano”.

Questa mentalità “subdola e diabolica” è entrata già da parecchio tempo anche nei nuclei familiari. Siamo famiglia quando arriva Natale, Pasqua … che bello si scartano i regali, ci si affoga di pietanze, si gioca a carte … si mangiano i panettoni e a Pasqua le colombe. E poi? Cosa rimane di vero in tutta questa bella sceneggiata di festa dove l’unico ad essere sempre escluso è Gesù che invece viene trattato con estrema indifferenza?

Ma se io “essere umano” me ne frego altamente del fatto che 2000 anni fa il Figlio di Dio è morto sulla Croce per me, perchè mi dovrebbero interessare le difficoltà, la malattia, il disagio fisico e morale di un essere alla mia pari?

E così si vive solo di essenza e non di essenziale, si vive solo di virtuale e non di reale, non si conoscono più gli abbracci sinceri, le telefonate inaspettate dove qualche tuo parente o amico ti chiede “Come stai? Hai bisogno?” No, le uniche chiamate sterili saranno “A quando la prossima pizza o la prossima cena con nesso di regali a carico?” Questa è una società vuota! Diciamolo chiaramente, è una società che ha dimenticato Dio, è una società che ha dimenticato cosa vuol dire essere “umani”. Siamo tutti degli emeriti “tradizionalisti” tutto ciò che si fa è computerizzato non è più il cuore ad agire.

Questa società mi preoccupa, i rapporti mi preoccupano … bisogna veramente pregare. Preghiamo insieme tutti … più intensamente?!

 

 


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here