Questa che vi propongo è una #testimonianza che mi è permevuta e che sotto richiesta della stessa persona, ho deciso di pubblicare per farne dare testimonianza.

Mi chiamo Emanuele, sono un ragazzo di 35 anni, con un percorso di fede forte ed entusiasmante. Voglio dare questa testimonianza per ringraziare Dio, della liberazione che LUI solo puo’ dare su tutte le situazioni della nostra vita.  Lui è davvero il SIGNORE, Lui puo’ tutto.

Sono nato in una famiglia religiosa, e i miei genitori mi hanno dato una sana educazione, mi hanno fatto comprendere davvero quanto sono importanti i valori della vita come l’amicizia, l’amore, il perdono, e la religione. Sono cresciuto con questi valori e devo davvero ringraziare Dio per avermeli dati. Quello che voglio testimoniare è la grandezza di DIO nei legami famigliari, che a volte per ferite e traumi del passato, possono diventare complicati e molto difficili o comunque per quanto siano sani possono subire degli scossoni non voluti. Il Signore sa che abbiamo ferite e traumi e che la nostra umanita’ è debole e Lui ci SOCCORRE sempre. Ho meditato molto pregando il passo della bibbia in ATTI 16, 29-31 in cui Dio ci dice:” Ed essi dissero: «Credi nel Signore Gesú Cristo, e sarai salvato tu e la casa tua».”

E’ proprio vero, Gesù converte le famiglie anche se in quella famiglia ci fosse soltanto una persona a pregare.

Da anni sono in cura da uno psicoterapeuta e con lui sto facendo un percorso molto intenso, di crescita. E’ uno psicologo CRISTIANO del RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO. E’ la prima persona che conosco che nelle sedute terapeutiche usa la PAROLA DI DIO, come arma di consiglio e di aiuto nel suo lavoro. La parola di DIO è vera, è potente, è viva. Questo mi fa gia’ pensare che solo Dio poteva mettere sul mio cammino una persona cosi! Abbiamo fatto insieme un percorso di crescita e di guarigione dalle ferite e traumi subiti, ma c’era un trauma che non avevo mai affrontato prima e che mi causava sempre problemi, psicologici e spirituali. Gesu’ ha GUARITO la radice lavorandoci sopra. Ora vi racconto cosa è successo.

Quando sono nato, come si sa dal punto di vista medico, il bimbo appena nato deve essere attaccato in pochi giorni alla mammella della madre, e avere subito con lei un contatto. A me questo non è accaduto per alcuni problemi di convulsioni avuti, questo dal punto di vista psicologico, causa nel bimbo un trauma. Questo trauma crescendo, puo’ recare problemi di tipo affettivo, di apertura sociale e di chiusura al mondo. Dio è arrivato alle profondita’ delle mie radici materne e le HA SANATE tutte.

Il percorso sta ancora continuando ma la guarigione diventera’ costante giorno dopo giorno, ma posso dirlo con certezza: TU DIO MI HAI GUARITO e ho gia’ molte testimonianze di  questo.

Mia madre alla mia nascita, stando male, ha avuto un trauma profondo che ha causato in lei una forma di vicinanza quasi possessiva verso di me, avendo sempre paura ancora oggi che nella mia crescita mi debba sempre capitare qualcosa. Ora e’ molto piu’ contenuta, ci sta lavorando.

Lo psicologo ha incontrato la mia famiglia più’ volte, cercando di affrontare queste problematiche. Ci è stato molto utile incontrarsi per stabilire punti di miglioramento e punti di forza e debolezza per poterne uscire.

La tanta preghiera, i sacramenti, i digiuni sono serviti a Dio per spezzare in me ogni “catena” relativa a questa dipendenza materna.

E’ stato un percorso di alti e bassi, ma la creazione della mia indipendenza come uomo ha dato inizio alla trasformazione, Gesu’è intervenuto mettendo ordine in quelle sfere che erano ancora disordinate nella mia vita , e il mio spirito ne ha tratto beneficio. Ho fatto molte preghiere di liberazione per arrivare a determinati obiettivi, contro i legami paterni e materni sbagliati. Horicevuto preghiere per guarire le ferite già inflitte sin dal grembo materno.

Per potere uscire da questi legami materni sbagliati serve un cambio di vita totale, capire che la tua vita non appartiene ai tuoi genitori ma a Dio solamente e LUI la governera’ sempre. Lui è il vero PADRE. Ho riscoperto la figura di Dio come vero PADRE e allo stesso tempo anche MADRE, come dice la Bibbia.

Un PADRE che ti abbraccia, e che da buon SAMARITANO cura le tue ferite come nessun’altro sa fare. Man mano che guarivo, mi riempiva del suo amore, avevo il cuore ogni giorno di piu’ in festa, una FESTA del CIELO e della GUARIGIONE. Il mio cuore è libero da questi legami, e anche se il nemico puo’ tentarmi ora so di essere davvero libero, e molta gente vedendomi e conoscendomi me lo conferma. Sta uscendo il vero EMANUELE, un EMANUELE completamente nuovo, con doni e carismi che Dio mi permette di usare per la sua GLORIA. Un Emanuele vero , pieno della parola di DIO e di PREGHIERA ogni giorno di piu’.

 

 

 


2 COMMENTS

  1. Non leggo il nome di Maria in questa storia e il dubbio mi assale che sia una storia buona e di vera fede cristiana, credo sia il caso di verificare che non si tratti di altro….

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here