Affectionate old couple with the wife holding on lovingly to the husband's face. Focus on the husband's eyes. Concept: Elderly love.

L'amore tra gli sposi ha il tocco del divino, contiene il germe della vita eterna

Presto mia moglie ed io festeggeremo trent’anni di matrimonio. I suoi genitori e i miei sono nonni che hanno già festeggiato le nozze d’oro. Veterani di mille battaglie nell’amore, ci hanno guidato con il loro esempio, con il privilegio di vederli ancora convivere in una dinamica amorevole che non smette di intrecciarli e le cui forme punteggiate dalle mille peculiarità testimoniano quanto sia profondamente diverso l’amore personale in ogni coppia, che si modella in un modo unico e irripetibile. Dio spezzerà amorevolmente quei modelli una volta che saranno partiti verso la sua presenza, perché l’amore trascende il periodo del nostro passaggio sulla terra.

Il divorzio non conosce la natura dell’amore personale, perché in esso si arriva a considerare l’amore una cosa che finisce. L’amore personale, però, non lo misura il tempo, perché non è nel tempo, come non lo è l’essere personale. Appartiene all’eternità, ed è Dio che pone l’eternità nel cuore dell’uomo.

Per questo, l’amore tra gli sposi ha il tocco del divino, contiene il germe della vita eterna.

Amare qualcuno significa “chiamare buono” qualcuno, mettersi davanti a lui e dirgli: “È bello che tu esista, è bello che tu sia al mondo perché sei proprio ciò che sei”.

L’amore personale è essere tra esseri unici e irripetibili, il modo personalissimo in cui un coniuge manifesta il proprio amore all’altro, e non può mai essere indifferente a quest’ultimo.


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here