La #vita a volte ci mette a dura #prova, è un continuo esame e se non sei ben preparato, non è detto che tu sia così bravo da superarlo. La preparazione di queste prove è un pò come a scuola, bisogna essere allenati allo studio della Parola di Dio, alla frequentazione dei sacramenti e bisogna farsi una grande protezione mangiando bene e nutrendosi di anticorpi salutari: l’eucarestia e la santa confessione.

Ma nonostante questa premessa, non è facile vivere essendo del tutto preparati perchè a volte gli esami e le prove richiedono una preparazione in più.

Le prove della vita possono essere tante, grandi e piccole che siano, sono sempre in proporzione alla grandezza del cuore e della fede della persona. Ma in queste prove che spesso chiamiamo “Croci”, Gesù non ci lascia mai soli ma ci accompagna passo dopo passo, anche se (noi presi dal nostro io) non vediamo nessuno attorno a noi e nonostante tutto ci sembra di essere soli!

La nostra umanità non sempre ci fa accettare i disegni di Dio che a volte sono incomprensibili: una malattia improvvisa, un lutto familiare, un incidente d’auto …. tante possono essere le prove che non ci aspetteremmo di vivere minimamente.

Eppure lo sappiamo bene che la nostra vita non è su questa terra ma che siamo chiamati a nascere in cielo; lo sappiamo, ma tutto questo ci spaventa comunque.

Ammiro quei genitori ai quali, gli eventi o chimiamoli come vogliamo, hanno strappato loro i figli (ho conosciuto tante mamme di figli nati in cielo) sono diventati delle testimonianze di Risurrezione e delle persone di grande fede. Come ammiro anche quei figli che hanno i genitori in cielo, la loro sensibilità è raddoppiata nell’amore e nella carità.

Leggi anche:  Gianni Testa: Ringrazio San Pio per la mia carriera

Sono da esempio per tutti!

Signore aumenta la nostra fede e fa che siamo pronti a raggiungerti nel paradiso celeste, in mezzo agli angeli, ai santi e alla nostra Madre del cielo.

Rita Sberna

 


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here