La #preghiera sappiamo che e’ l’arma contro tutti i mali, e’ il nostro #dialogo diretto con Dio, con i suoi angeli, con la Madonna e i Santi. Quando preghiamo siamo in contatto con il cielo e se ci ricordassimo sempre della “potenza” che racchiude la preghiera, capace come dice Maria a Medjugorje … di sconfiggere le guerre, di ottenere i miracoli e di fermare le catastrofi naturali, probabilmente tutta la nostra giornata diventerebbe una continua preghiera.

Il maligno, a differenza nostra, sa’ cosa sia la preghiera e proprio per questo, puntualmente ci tenta nel non pregare o nel pregare semplicemente con la bocca e non con il cuore.

I padri del deserto hanno parlato spesso di questa tentazione che avviene soprattutto nella preghiera, infatti non a caso il momento di meditazione e di preghiera e’ anche un momento dove le tentazioni si susseguono nella nostra mente attraverso i pensieri, le parole, le immagini ecc…

Spesso abbiamo durante la nostra giornata molto tempo a disposizione per curare i nostri hobby, per andare a lavorare ma guarda caso non lo troviamo per pregare e rimandiamo questo momento a dopo, o chissa’ a quando!

Impegniamoci a non farci strappare questo strumento dal nemico delle anime perche’ e’ solo attraverso la preghiera del cuore che la nostra fede si rafforza e la nostra anima si nutre.

Rita Sberna


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here