La gelosia e l'invidia sgretolano le comunità cristiane

Facendo parte di una comunità, di un gruppo di preghiera, di animazione o di catechisti, nelle proprie parrocchie, ci si accorge di quanto sia subdolo e sottile l’azione del maligno nei cuori di chi ogni giorno cerca di seguire un percorso di fede cristiana. A volte, chi frequenta la chiesa, la santa messa, chi svolge un ruolo nella propria parrocchia è spinto dalla fede ma delle volte, c’è chi fa tutto questo solo per apparire.

E questo lo si può notare dagli atteggiamenti di chi è chiamato in quel momento a svolgere un compito: che sia dal fare la catechista, o al semplice lettore liturgico.

Spesso tra i vari gruppi e le varie comunità anzicchè assumere attegiamenti di gruppo, di fratellanza, di unione, vi è quella corsa nel poter primeggiare e con superiorità “comandare” chi ci sta intorno.

Gesù ci ha detto di essere servitori degli altri, e di essere piccoli come i bambini per poter poi entrare nel Regno dei Cieli.


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here