Dai commenti agghiaccianti che sono stati scritti alla concorrente diciottenne di Miss Italia, arrivata terza in finale, possiamo dedurre la cattiveria e l’ignoranza che albergano nel cuore di certe persone. Questo ci fa capire in che mondo di pregiudizi viviamo.

Ma Chiara Bordi, la giovane diciottenne di Tarquinia (Viterbo) che ha una protesi alla gamba, a causa di un incidente stradale in motorino che subì all’età di 12 anni ha deciso di rispondere a quei commenti vergognosi …

Intanto riporto alcuni commenti decisamente incredibili, scritti sulla pagina instagram di Chiara:

“Fai schifo, vattene a casa e non fare pena agli italiani che ti votano xke sei storpia“.

Ecco la risposta saggia della ragazza: “Mi dispiace molto per lei perché a me mancherà pure un piede ma a lei manca cervello e cuore“.

“L’unica cosa che mi sembra assurda – osserva Chiara – è il dover leggere certe critiche da parte di una persona cresciuta e adulta e stare qui io, 18 anni, a giustificarla”. Ad accanirsi contro la ragazza è stata infatti una signora: non una ragazzina adolescente, ma una persona adulta e matura. Sotto una fotografia di Chiara postata dalla sorella in cui chiedeva agli abitanti di Tarquinia di sostenerla al concorso, la donna ha scritto che l’avrebbero votata “solo perché storpia”. Nella sua lunga risposta la giovane concorrente si dice dispiaciuta che alla signora “sia arrivato come messaggio il ‘votatemi perché sono storpia’ e non il ‘guardatemi, mi manca un piede ma non ho paura di mostrarmi al mondo’”.

Non sono mancati commenti di solidarietà da parte del mondo dello spettacolo e di chi come Chiara non ha messo limiti alla propria disabilità come ad esempio Giusy Versace che ha speso parole solidali attraverso un post twitter.

Credo che persone come la signora in questione, dovrebbero quanto meno provare vergogna per ciò che esce dal loro cuore.

Forza Chiara!

Rita Sberna


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here