Foto di Pexels da Pixabay

Lo yoga ormai è una pratica diffusissima in tutto il mondo, anche personaggi dello spettacolo praticano yoga e non solo … molti affermano che si tratti di un semplice esercizio fisico ma in più occasioni è stato spiegato da esperti che non è un semplice esercizio fisico ma un aspetto fondamentale della religione indù, per cui oltre all’esercizio fisico avviene proprio una venerazione divina.

Benedetto XVI, rispondendo ad una domanda di un giornalista che gli chiese se esisteva lo yoga cristiano, rispose: “Nel momento in cui lo si chiama “yoga cristiano” è già ideologizzato e appare come una religione, e questo non mi piace tanto. Mentre sul piano puramente fisico, ripeto, alcuni elementi potrebbero anche sussistere. Occorre stare molto attenti riguardo al contesto ideologico, che lo rende parte di un potere quasi mistico. Il rischio è che lo yoga diventi un metodo autonomo di “redenzione”, priva di un vero incontro tra Dio e la persona umana. E in quel caso, siamo già nel trascendente. E’ vero che anche nella preghiera e nella meditazione cristiana la posizione del corpo ha la sua importanza, e sta a significare un atteggiamento interiore. che si esprime anche nella liturgia. Ma nello yoga i movimenti del corpo hanno una diversa implicazione di rapporto con Dio, che non è quella della liturgia cristiana. Occorre la massima prudenza perché dietro questi elementi corporali si nasconde una concezione dell’essere come tale, della relazione tra corpo e anima, tra uomo, mondo e Dio.”

La Chiesa greco-ortodossa preoccupata da questa “disciplina” ha affermato in occasione del Sinodo: “Lo yoga è assolutamente incompatibile con la nostra fede ortodossa e non ha spazio nella vita dei cristiani. È un aspetto fondamentale della religione indù, non è solo un esercizio fisico”.

Nel 2015, padre Roland Colhoun, parrocco a Derry, nel Nord Irlanda, ha messo in guardia i fedeli sui rischi dello yoga: “Quando si intraprendono strade fuori dalla sfera del cristianesimo”, ha affermato, “non si sa a cosa si va incontro. Lo spirito maligno può manifestarsi in varie forme”. Per il prelato Yoga e massaggi indiani oltre a essere un rischio per la salute spirituale “possono aprire la porta a Satana e agli angeli maledetti” e potrebbe portare i cristiani nel “regno delle tenebre”.

In Italia più volte la questione “yoga” è stata affrontata dallo stesso Padre Gabriele Amorth e dal carismatico Tarcisio Mezzetti, conosciuto anche per aver scritto un’interessante manuale di approfondimento sul mondo della new age: “Come leone ruggente”. Entrambi hanno sempre messo in guardia le anime dai pericoli nascosti di questa pratica indù.

Leggi anche:  La massoneria ha un piano per distruggere la chiesa


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here