Foto di S. Hermann & F. Richter da Pixabay

Tante volte ci siamo immaginati che aspetto avesse il volto del nostro amato Gesù, quel volto che tanta pace mette nei nostri cuori.

Ogni tanto mi immagino che volto ha Gesù, ci sono statue bellissime che lo ritraggono con i tratti del viso chiari anche se sono poco credibili, sappiamo che il nazareno non può avere i capelli biondi e gli occhi azzurri, i colori della sua terra ci fanno pensare ad un uomo di carnagione scura, dallo sguardo profondo ma non è il colore degli occhi o dei capelli che fa la differenza bensì il suo volto nell’intera completezza.

Nell’immaginare il volto di Cristo, il Suo sguardo posato su di me, m’immagino allo stesso tempo il Suo abbraccio, il rumore dei Suoi sandali, l’andamento di un uomo che cammina tra la gente del Suo tempo e del nostro tempo e continua a farlo in maniera diversa ma Lui c’è!

Amo un Gesù umano, amo un Gesù Uomo- Dio che mi scruta nella mente, negli occhi e nell’anima, amo quel Gesù di cui parla san Paolo: “Nei giorni della sua carne, con alte grida e con lacrime egli offrì preghiere e suppliche a colui che poteva salvarlo dalla morte ed è stato esaudito per la sua pietà”.

Amo un Dio umano

Amo un Dio che per un attimo ha pianto nell’Orto degli Ulivi, perchè ha sperimentato l’angoscia e la solitudine: “Ora, l’animo mio è turbato; e che dirò? Padre, salvami da quest’ora? Ma è per questo che sono venuto incontro a quest’ora”.

Gesù ha pianto per me e per te, Gesù si è angosciato per salvare la nostra vita. Ecco perché amo un Dio umano.

Leggi anche:  Il Primo Esorcismo della storia è nel #Vangelo

Abbracciami Gesù

Voglio conoscere Gesù, lo voglio abbracciare, voglio sentire il Suo amore e sentirmi amata da Lui in ogni istante. Vorrei danzare con Lui, cantare e parlare, inginocchiarmi davanti alla Sua Maestà. Voglio in questa Quaresima avvicinarmi a Lui con tutta me stessa.

“Quando sarò innalzato dalla terra, attirerò tutti a me”.

Spero che attraverso questo scritto, ognuno si sia fatto un’immagine visiva del volto di Gesù, immaginatevi di averlo davanti, in questo momento vi sta guardando e vi sta inondando di amore. Poggiate il vostro capo sul suo petto, lasciatevi accarezzare ed abbracciare. Il Suo amore vi travolgerà.

Tutte le nostre paure, ansie e sofferenze sono scomparse perché Lui è come un uragano di amore che spazza via ogni cosa che non gli appartiene e che vuole turbare il nostro Cuore. Grazie Gesù, grazie Jesus!

Fonte. Gaudium Press di Rita Sberna


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here