Il Primo Esorcismo della storia è nel #Vangelo

Se ne può dedurre che né le parole sacre, né immagini e simulacri, avessero effetto su di lui. In secondo luogo, il fatto che l’indemoniato si rivolge a Gesù parlando al plurale, non significa che il Demonio ama il pluralia maiestatis, o che parli della propria categoria alludendo ad una pluralità di demoni, ma più semplicemente parla per conto suo e del soggetto che ha occupato nel corso della sua possessione diabolica. Gesù non usa formule particolari, come accade negli esorcismi moderni, ma gli basta contrapporre la forza e la convinzione della sua Parola all’essere immondo che ha nella menzogna la sua ragion d’essere. Fonte. Cristianità.it


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here