Il bambino malato di cancro che sogna di essere ministro dell'Eucarestia

Il sogno del bimbo non è un caso, perché la sua mamma, Patriana Silva Freitas, ha riferito che a due anni celebrava la Messa a casa. “Suo padre ed io siamo ministri dell’Eucaristia, e Rafael ci accompagna sempre a Messa. Ha iniziato a prestare attenzione e a memorizzare tutto”, ha detto.

A Barretos, il bambino ha conosciuto padre Sérgio, responsabile delle Messe che si celebrano nella cappella dell’ospedale e che ha regalato al “piccolo sacerdote” una tunica, una stola e oggetti che vengono utilizzati durante la Messa, lasciando il bambino ancor più entusiasta della professione religiosa.

La madre ha anche rivelato che alle 18.00 Rafael invita tutti in ospedale a partecipare alla Messa e a ricevere la benedizione.

Malgrado le limitazioni dovute alla sua malattia, il bambino non perde la speranza di diventare, quando sarà adulto, ministro dell’Eucaristia.

“Rafael è un miracolo. Fin dall’inizio lotta per la vita. Per questo gli abbiamo dato questo nome, che significa angelo della guarigione. È un dono che, se Dio vuole, starà bene e ci darà tante altre gioie”, ha affermato Patriana.

Aleteia


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here