Il bambino malato di cancro che sogna di essere ministro dell'Eucarestia

Ogni bambino ha i suoi sogni. Alcuni preferiscono essere supereroi per lottare contro le forze del male e le altre avversità che affliggono la popolazione, altri optano per una professione con la quale si identificano fin da subito e per la quale hanno qualche affinità. Un bambino, però, ha un altro obiettivo, diverso da quello dei suoi coetanei: essere sacerdote.

Rafael Freitas, di appena tre anni, è da 10 mesi un paziente dell’Ospedale Oncologico di Barretos, nell’interno dello Stato brasiliano di San Paolo, e tutti i giorni partecipa alla Messa nella cappella della struttura.

Un anno fa al piccolo è stato diagnosticato un neuroblastoma, malattia cancerogena nella quale un tumore maligno si sviluppa nel tessuto nervoso delle ghiandole surrenali.

Nonostante questo, Rafael sa che come un supereroe deve lottare contro questo male, e che il sacerdote pratica la sua fede anche quando non è nella cappella dell’ospedale. Spesso la stanza nella quale è ricoverato si trasforma in un altare, ed è lì che, usando paramenti simili a quelli di un sacerdote, rappresenta il momento della Comunione.

Il bambino malato di cancro che sogna di essere ministro dell'Eucaristia

In questo modo, nutre ogni giorno il suo sogno di diventare presbitero, e magari di celebrare in futuro una Messa nella Cappella Sistina.


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here