Mi #vergogno come #donna al loro posto, mi vergogno per ciò che in pochi minuti queste due donne di “spettacolo” hanno fatto vedere agli #italiani, una vera e propria bassezza del genere umano ma della donna che in quel momento era rappresentata da entrambi.

Sono Serena Grandi e Corinne Clery che lunedì sera al Grande Fratello hanno avuto più che un confronto, uno scontro di livello misero, tra parole che sono volate come la sabbia al vento.

Le due donne sono rivali per avere amato lo stesso uomo, l’arredatore ed ex playboy, Beppe Ercole, scomparso nel 2010. La cosa sconvolgente sono state le offese da parte di entrambi ma quelle ancora più gravi da parte di Serena Grandi che  ha gridato una parolaccia a Corinne aprendo la porta della casa più spiata d’Italia ed accusandola di essersi rifatta il seno come il suo.

Io da donna mi chiedo, dov’è finita l’eleganza e la femminilità? Non basta avere le unghia dipinte, i capelli lunghi e l’abito da sera per essere “donna” perchè sei una vera donna quando dalla tua bocca escono rose e non mostri.

Questo tipo di televisione è la distruzione del genere umano, il cattivo esempio per i giovani e un modello sbagliato di famiglia e di educazione: zero valori!

Quando Dio viene escluso dalla propria vita ecco che non esistono più differenze di educazione, garbo e rispetto.

Rita Sberna


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here