12524224_10209365385796375_9138331287813901803_nScusate il termine …. ma non ne trovavo altri perchè il corso prematrimoniale Full Immersion è stato veramente una figata! Il termine della parola racchiude la qualità e la preziosità dei 3 giorni trascorsi presso il Convento dei frati francescani a Cori in provincia di Latina.

Lo staff era formato da 2 coppie di sposi molto attivi nel cammino di fede (denominati da Frate Paolo)”i suoi angeli”: Sante e la moglie Franca, Roberto e la moglie Anna e poi non poteva mancare il perno principale dello staff che con molto carisma ha coinvolto tutte le 21 coppie di futuri sposi ovvero Frate Paolo Maiello.

Ovviamente non potrò raccontare tutto quello che in questi tre splendidi giorni, io ed il mio ragazzo, insieme ad altre coppie abbiamo fatto proprio perchè sono stati dei momenti speciali che vanno vissuti in prima persona, però potrò condividere con voi il mio pensiero, come faccio sempre.

Cominciamo col dire che ci sono stati dei momenti in cui il dialogo ed il confronto sono stati i protagonisti essenziali di questi giorni di corso. L’argomento “matrimonio” è stato affrontato ed esaminato più volte, sotto molti aspetti sia quello spirituale che quello affettivo.

Fra le varie coppie, vi erano coppie di conviventi che dopo anni, hanno deciso di consolidare la loro unione in qualcosa che li unisse ancora di più; ovviamente il matrimonio è quel sacramento che unisce i 2… in una carne sola insieme a Gesù.

Nel corso dei vari confronti, anche la fede personale è emersa e molti hanno avuto l’opportunità di rimettersi in discussione e di rivedere un pò … il proprio credo.

Leggi anche:  Cara Regina della Pace, so che tu sei in mezzo a noi ...

Oggi molti hanno paura del matrimonio oppure entrano in crisi al solo pensiero, forse perchè proprio il termine “matrimonio” viene scambiato per qualcos’altro. A fare proprio la differenza è questa domanda: Che cos’è per te il matrimonio? Un contratto, un sacramento o una vocazione?

Abbiamo avuto modo di interrogarci più volte sul significato e l’importanza del termine, e ci siamo ritrovati tutti sulla stessa barca, una barca guidata e capitanata da Gesù. Solo Lui fa la differenza nella coppia. Ci siamo anche posti un altra domanda ovvero: Ognuno di noi sia singolarmente che in coppia, rispecchia l’immagine di Dio?

Molti abbiamo avuto modo di capire che forse le risposte non le troveremo mai, ma è fondamentale porsi delle domande perchè è soltanto la curiosità che spinge l’uomo a non fermarsi e a proseguire verso nuovi orizzonti.

Dio vuole famiglie sante! Un corso prematrimoniale come quello che io e molti altri ragazzi abbiamo avuto la “grazia” di vivere, diventa uno strumento prezioso, di forza e coraggio che verrà ricordato soprattutto nei momenti in cui la coppia avrà bisogno di rispolverare la profondità che li ha accomunati in quei giorni.

L’interazione con altre coppie, dal vissuto e da storie diverse, non ha fatto altro che arricchire il proprio bagaglio di vita e di coppia.

Concludo col ringraziare nuovamente lo staff che con molta cura e amore ci ha resi partecipi di questi momenti preziosi in cui Gesù è passato veramente togliendo la tristezza e donando l’allegria.

Rita Sberna

 

 

 

 


1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here