Ho ascoltato una storia molto toccante ieri pomeriggio in tv, non è una storia di rapina come le altre, proprio perchè la 60enne Maria Grazia Viora moglie di Franco Ronco, 67 anni, ha dichiarato a mezzo stampa di essere stati salvati grazie all’intervento di Gesù, Maria e anche San Michele Arcangelo.

I due sposi sono titolari del b&b “La Stella Polare” a Villanova d’Asti. I fatti sono accaduti venerdì sera, quando la coppia era rincasata, dopo una lunga giornata di lavoro. Maria Grazia e Franco si trovavano sul letto sdraiati, quando improvvisamente sono entrati nella loro camera da letto tre uomini incappucciati e armati di coltello.

Ecco ciò che racconta la donna:“Ho avuto molta paura . Mi sono anche messa a pregare. Ma durante l’Ave Maria uno di loro mi ha detto di tacere. Ha poi giurato sul suo Dio che se gli avessi dato i soldi non mi avrebbe fatto nulla. Ho continuato a pregare il Padre nostro, pregavo ad alta voce e poi ho continuato a farlo a voce basso, pregavo incessantemente, ero sicura che Gesù e la Madonna ci sarebbero venuti in soccorso e nemmeno a farlo apposta, venerdì 25, ricorreva l’apparizione della Madonna a Medjugorje.

Infatti Dio ci ha aiutati perchè non avevamo nulla in casa e se non avessero trovato soldi ci avrebbero probabilmente uccisi, invece a mia insaputa dentro la carta di credito che utilizziamo peril b&b … vi erano 1000 euro che erano stati messi da mio figlio.

Lo spavento è stato tanto. Ci hanno detto che se chiamavamo i carabinieri sarebbero anche tornati”.

Dopo di ciò, i 3 malviventi sono andati via dall’abitazione e Maria Grazia, una volta riuscitasi a slegare perchè erano stati legati, mani e piedi con lo scotch, è riuscita a chiamare i soccorsi e il figlio. Grazie a Dio tutto è andato bene. Il b&b di Maria Grazia e Franco è pieno di immagini di Gesù e della Madonna.

Maria Grazia conclude il racconto dicendo “Ho chiesto a Gesù di aiutarci visto che Lui ci vuole tanto bene ed ero sicura che ci avrebbe dimostrato il suo amore, aiutandoci in questa situazione di terrore e così è stato”.

Rita Sberna


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here