Caro #PapaFrancesco, #Medjugorje è un luogo di #grazia.

A scriverLe è una semplice ragazza di 28 anni, faccio la blogger, mi chiamo Rita Sberna. Ho avuto la grazia d’incontrarla il 19 ottobbre insieme a mio marito da “novelli sposi” e lei ci ha detto guardandoci negli occhi “Ragazzi pregate per me”. Noi lo facciamo ogni giorno, nel Santo Rosario, però mi sembra doveroso scriverLe queste righe.

Qualche mese fa, il mio amico Andrea Pagnini, Le ha regalato il mio primo libro “Medjugorje l’amore di Maria” e Lei con aria molto interessata lo ha preso in dono. Io so bene che Lei crede a Medjugorje e sa benissimo che lì appare la Madonna perchè come ha detto Lei stesso di ritorno da Fatima “Le conversioni in quel luogo non possono avvenire con la bacchetta magica”. E allora chi c’è che fa converitre il cuore dell’uomo se non la Madre di Dio che appare ormai da più di 30 anni?

Non so se in questi mesi avrà letto il mio libro, ma le posso ribadire che a Medjugorje ho riscoperto la mia fede, i sacramenti (confessione e comunione). Se io oggi prego il rosario, vado tutti i santi giorni a messa, faccio un cammino di fede in un gruppo carismatico che invoca tanto la presenza dello Spirito Santo … se io oggi ho deciso di dedicare la mia vita a dei blog cristiani che hanno come obiettivo quello di “evangelizzare” … è solo grazie alla Regina della Pace ed è solo grazie alla chiamata di Maria a Medjugorje!

Questo non lo si può negare, non lo si deve negare!

Santo Padre, io per Lei provo un immenso affetto, un enorme affetto, La sento molto vicina spiritualmente, però la prego a nome di chi è stato a Medjugorje ed ha cambiato vita e si è riconciliato con Dio: non pensi più ad alta voce, perchè il suo “parere personale” influisce tanto: Lei è il Vicario di Cristo e ciò che esce dalla sua bocca ha un valore ed un influenza mondiale.

Ho conosciuto personalmente spacciatori, ex tossicodipendenti, delinquenti, persone omicida e gente semplicemente lontana da Dio da più di 30 anni, li ho visti piangere nei confessionali, li ho visti ricevere il corpo di Cristo ed ho visto i loro occhi colmi di emozione.

Maria opera cose straordinarie in quella terra, e io come tanti, sono stata plasmata dalla sua presenza.

Non si può giudicare un luogo dal comportamento o dal carattere personale dei veggenti perchè i veggenti sono esattamente persone peccatrici come noi. Sono persone che subiscono la tentazione come la subiamo noi e forse loro, proprio perchè vedono tramite Maria, un pezzo di paradiso sono più soggetti ad essere attaccati dal male che li vuole calunniare. Questo Lei lo sa bene perchè più volte Lei stesso viene attaccato, additato e criticato.

Ma Gesù ci ha detto che chi vuole seguirlo deve essere pronto alle persecuzioni e al martirio.

Tornerò per la mia sesta volta a Medjugorje, lì davanti a Maria, sulla collina delle apparizioni pregherò per Lei. Che Dio La Benedica

Rita Sberna

 


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here