Padre Amorth, lei ha riscontrato alcuni casi di possessione diabolica nei bambini?
Esatto perché la possessione diabolica è possibile a tutte le età per cui anche sui bambini possono esser fatti dei malefici tremendi.
E’ possibile che una persona con la forza del demonio, con l’aiuto di medium e maghi (che sono persone direttamente legate al demonio) possa fare un maleficio ad un papà e ad una mamma affinchè tale maleficio ricada sui figli che ancora non sono nati.
Purtroppo il maleficio ricade sui figli, di volta in volta che questi nascono.
Ci tengo a precisare che il maleficio non si può propagare da madre a figlio, da padre a figlio o per via di genealogia cioè dai nonni e bisnonni. Adesso c’è anche la mania di fare la guarigione dell’albero genealogico. Non è questo!
Il maleficio si trasmette soltanto ad altre persone (anche se ancora non sono nate) solo se viene fatto contro di essi. Se invece il maleficio (come solitamente succede) viene fatto solo contro la persona, il maleficio non si propaga.
Per cui anche gli uomini e le donne con possessione diabolica, possono avere figli sanissimi.
Il motivo per cui accadano queste cose dipende dal fatto che tutto è sottoposto dalla volontà di Dio, dipende dai piani divini che non rinunciano al libero arbitrio dell’uomo. Quindi anche davanti alla possibilità che ha l’uomo di commettere il male, Dio può benissimo non impedirlo perché Dio rispetta sia il libero arbitrio del demonio (anche se è sempre controllato dalla sua volontà) sia il libero arbitrio dell’uomo che può anche ribellarsi a Dio, bestemmiandolo e non riconoscendolo.
Il mondo di oggi si è staccato da Dio completamente e lo si vede dall’uscita di alcune leggi contro natura come quella approvata dagli Stati Uniti: i matrimoni gay! A queste persone di Dio non gli importa nulla!
Ecco perché da Medjugorje dobbiamo aspettarci i 10 segreti che sono castighi robustissimi per fare aprire gli occhi all’umanità di oggi che si è distaccata da Dio.

Rita Sberna


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here