La sua affermazione lascia intendere: “Siamo tutti gay. Anche io sono gay”.

Cosa vorrà dire con tale affermazione? Ma non solo la bella Asia, continua riferendosi alla Legge sulle unioni civili dicendo: “La legge appena approvata sui diritti civili non è nulla ed è piena di cavilli. E’ un piccolo passo. Il mondo lgbt merita di più. A me i contentini non sono mai piaciuti. Bisogna pretendere e ottenere molto di più”.
Direi ad Asia Argento, che non può affermare una cosa del genere “Siamo tutti gay” perchè non mi ci sento e non ci sono! Per quando riguarda la Legge sulle unioni civili, quali sono i cavilli a cui si riferisce? E cosa dovrebbero pretendere, più di quello che già questa legge gli ha ottenuto?

Rita Sberna

 

 


1 COMMENT

  1. Forse la signorina intende uguali diritti delle coppie eterosessuali in primis il diritto di un figlio …. ma che come ben sanno pure loro in natura la cosa non è possibile, spingono per l’approvazione definitiva dell’ utero in affitto e le varie adozioni…. tanto che male c’è anzi per loro è un diritto” sacrosanto” ; visto che l’ amore non guarda la biologia della sessualità, ma l’ amore ” si sente”.
    D’altronde Gesù è stato chiaro a questo proposito: “o con me o contro di me”…. in questo abbiamo tutte le risposte. … ma se non crediamo nelle sue parole qualsiasi cosa per l’uomo va bene e questi sono i risultati della nostra società…..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here