#Commentate senza alcun timore, questo sondaggio è rivolto a tutti: fidanzati, sposati e single.

Ovviamente prima dei vostri commenti è giusto che mi esprima in prima persona. Essendo cristiana e credente, penso con molta onestà che, chi decide di sposarsi in chiesa debba farlo perchè crede fermamente a quel “Si” che ha dato o che darà d’innanzi a Dio. Il matrimonio è un sacramento, una vocazione che nella piena libertà si sceglie per proseguire il proprio cammino insieme alla persona che Dio ha messo al proprio fianco.

Nel bene e nel male, nella buona e nella cattiva sorte, bisogna perseverare in questo cammino di coppia, combattendo ogni giorno per farsì che l’amore cresca e si rafforzi sempre più. Insieme si diventa “una carne sola”.

Per te che sei single, fidanzato/a o sposato/a cos’è il matrimonio?

Rita Sberna


4 COMMENTS

  1. Ciao! Quando mi sono sposata ero convinta che fosse semplicemente una scelta definitiva, senza via di ritorno. Ora dopo 11 anni e tanti ostacoli credo che sia un impegno costante dove prima di te devi mettere la famiglia con le esigenze di piccole e marito. Un impegno che spesso non viene ripagato ma che da più soddisfazione di quanto si possa immaginare, più gioia di quanta ne arrivi pensando solo a se stessi. Un impegno che ha bisogno dell’aiuto di Dio, della sua presenza e della preghiera. Senza Dio sarebbe più facile mollare. Grazie per quello che scrivi

  2. Il matrimonio e la consacrazione Dell amore dinanzi a nostro signore il compimento di un viaggio iniziato col fidanzamento e presentato a Gesù Cristo per ottenere da lui che la sua mano divina si poggi du questo sacramento impirtantissimo eda mantenere alimentando ogni giorno l’amore e il rispetto della copia

  3. Il matrimonio è il sogno di ogni bambina, e nel cuore di bimbo c’è DIO… purtroppo oggi il matrimonio è diventato una festa, senza valori senza comprendere il vero significato e con se non porta sacrifici. Appena le cose non vanno ci si separa… dimenticando della promessa fatta davanti a DIO. Il matrimonio è un atto di anima, un contratto che darà la vita con i figli e permette così il proseguimento dell’umanità quello in chiesa è benedetto da Dio

  4. Dieci anni fa quando mi sono sposata,il matrimonio cristiano non lo consideravo ne un contratto e ne una vocazione,ci siamo sposati davanti al Signore senza dare importanza ad un Sacramento che invece per la famiglia e’ importante.Senza la Fede nel matrimonio,che ci aiuta nelle difficoltà giornaliere,non si va’ avanti,e se la Fede manca da una parte dei coniugi,allora e’ dura…….

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here