Raffaella-Carra-il-frangione-biondo_o_su_horizontal_fixedOspite del programma di approfondimento televisivo di Rai Tre ‘Tv Talk’, Raffaella Carrà è stata chiara nell’esprimere il suo parere sulla televisione di oggi, sul tipo di prodotto offerto ai telespettatori e sul modo di condurre le trasmissioni attualmente più in voga.

La conduttrice e cantante, ora coach del talent ‘The Voice’, non ha risparmiato una stoccata a Paolo Bonolis e al suo ‘Ciao Darwin’, del quale ha affermato di non gradire la volgarità. L’artista ha fatto i complimenti al conduttore, bravissimo nel fare ciò che nessun altro sarebbe in grado di realizzare, ma comunque non si è risparmiata nell’affermare che secondo lei, lo show del venerdì sera di Canale 5 sia prettamente “maschile” per via delle rotondità delle donne così esibite. La Carrà, inoltre, ha anche aggiunto che guardando quel programma le viene da ridere e da chiedersi: “Ma dobbiamo arrivare fino a questo punto?”.

Frecciatine sono state scagliate anche all’indirizzo di Carlo Conti e di Luciana Littizzetto, ospiti dei programmi Mediaset di Maria De Filippi come ‘Amici’ e ‘C’è posta per te’: “Ci sono momenti in cui puoi anche andare ospite in un programma della concorrenza e ci sono altri momenti in cui lo trovo meno elegante e carino nei confronti dei tuoi compagni. Gli inizi e le finali le eviterei” ha puntualizzato ancora la cantante in un palese riferimento al conduttore Rai in onda su Canale 5 quando si trasmetteva la finale di ‘Ballando con le stelle’.

Infine, sul paragone avanzato da molti tra lo show di Laura Pausini e Paola Cortellesi e lo storico ‘Milleluci’ con Mina e Carrà, la conduttrice ha detto: “Non per me o per Mina, ma perché con quel programma c’è stata la volontà di fare una cosa grande, dalle luci agli autori. Laura è una grandissima cantante, Paola un’ottima attrice. Per ballare ci vuole tempo…”.

Fonte. Today

 


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here