Sicuramente a molti di voi, sarà capitato qualche volta di perdere oggetti sacri come rosari, croci, medaglie ect … tutto questo può capitare ma spesso capita in periodi molto intensi e particolari che la persona attraversa spiritualmente accompagnata dalla preghiera.

Ma cosa significa perdere oggetti sacri? Qual’è il significato?

Molti attribuiscono la perdita al demonio, ai dispetti del nemico che a volte usa fare tali giochetti verso le persone che con preghiere e con una vita immersa nei sacramenti, rappresentano per lui delle vere e proprie minacce.

Oppure c’è chi attribuisce la perdita al fatto che forse Dio ha destinato quel rosario o quel crocifisso a qualche anima bisognosa.

Una cosa è certa: a tutto c’è un significato ed i rosari e gli oggetti sacri benedetti sono delle protezioni per la persona ma non sono dei talismani per cui bisogna fare attenzione anche all’interpretazione delle cosee a non fare di un oggetto o della perdita una causa di superstizione.

Da un anno a questa parte ho perso 2 rosari benedetti da Padre Amorth, un rosario regalatomi dalla Terra Santa, un crocifisso di una coroncina che portavo al collo. Come interpretare questo? Scherzi del demonio oppure regali ad anime bisognose da parte di Dio?

E tu caro lettore cosa ne pensi?

Rita Sberna

 


4 COMMENTS

  1. È successo anche a me , e sinceramente ho avuto anch’io questi pensieri! Poi non ho dato troppo peso , e ne ho riacquistati ancora !

  2. Non mi è mai capitato di perdere oggetti sacri: me li hanno rubati una volta ad un ufficio Postale a Roma in via Taranto vicino a San Giovanni in Laterano.
    Mi è invece capitato molte volte (e mi capita ancora) che mi venissero legati o sciolti in mille pezzi rosari con la filatura in metallo.
    Una volta mi capitò, mentre mi trovavo in macchina assieme a conchiglia di Gesù (www.conchiglia.net), che finisse in mille pezzi una corona delle lacrime: ovvero sciolta in ogni singolo filamento e perlina (si parla del 2002-2003 circa)!
    Una cosa da non credere! Siamo rimasti a bocca aperta …
    Al contrario, non mi è mai capitato che mi si sciogliessero Corone del Rosario con filatura in tela, anche se ho sentito amiche di un gruppo di preghiera di quando mons. Milingo stava a Zagarolo (RM) che il diavolo aveva sciolto loro anche quelle.
    A proposito, durante un esorcismo in un giovedì di preghiera, una ragazza posseduta, durante la Santa Messa, cominciò ad urlare poco dietro le mie spalle: “Basta! Smettettela di pregare! Non lo sopporto piùùùùù!”
    Mi è invece capitato di trovare oggetti sacri e profani. A volte crocifissi, a volte spilli o monetine.

  3. IO PENSO CHE QUELLO CHE SI PERDE VADA A QUALCUNO PIU’ BISOGNOSO DI NOI!!!!! IN PIU’ A NOI TOCCA LA SOFFERENZA DI NON AVERLO PIU’ E NON SAPERE DOVE E’ FINITO!!!!!! IO LASCIO TUTTO ALLA VOLONTA’ DI DIO E CHE SICURAMENTE NE HA GIA’ PRONTO UN ALTRO PER NOI!!!!!!MI RESTA UN’ ALTRA COSA CHE MI FA PENSARE. : LA ROTTURA DEI ROSARI E MI SUCCEDE SPESSO!!!!! C’ E’ QUALCUNO CHE MI PUO’ DIRE QUALCOSA IN MERITO? SALUTO CARAMENTE. MARIA ROSA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here