Gesù, ti presento i tristi ricordi della mia mente sulla vita passata, dall’infanzia agli anni recenti: eventi dolorosi che hanno colpito me o la mia famiglia, situazioni difficili, disgrazie, insuccessi, malattie, traumi.

Sono impressi nella mia memoria, sono ferite aperte nella mia mente. Mi fanno soffrire e a volte mi rendono insensibi­le, aggressivo, disimpegnato.

Con le mie forze non riesco a dimenticarli, a non pensarci. Tu che hai detto: “Il mio giogo è dolce e il mio carico leggero”, liberami dal peso dei tristi ricordi. Fallo con il ri­cordo delle grazie, dei doni, degli eventi lieti che hai sparso lungo tutti i giorni della mia vita e con la certezza che anche le sofferenze hanno concorso al mio vero bene.

Infondi in me il tuo Spirito Santo che brucia il mio triste passato e dà alla mia mente uno sguardo nuovo e sereno sulla mia vita.

Cuore di Gesù, confido e spero in te.


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here