Patrick e Nancy : la Madonna ha salvato la mia vita e la vita della mia famiglia

Medjugorje è la grandezza dell’amore di Dio, che ormai da 33 anni riversa sul suo popolo per mezzo di Maria, Madre celeste.
Sbaglia chi vorrebbe circoscrivere l’opera di Dio a un tempo, a uno spazio o a un popolo, perché Dio è amore e grazia incommensurabile, una fonte che non si esaurisce mai.
Perciò ogni grazia e ogni benedizione che viene dal Cielo sono veramente un dono immeritato agli uomini di oggi, e colui che comprende e accoglie questo dono può giustamente testimoniare che nulla di tutto ciò che ha ricevuto dall’alto appartiene a lui, ma soltanto a Dio, che è la fonte di tutte le grazie.
Di un tale immeritato dono della grazia di Dio ci dà testimonianza la famiglia di Patrick e Nancy Latta, del Canada, in Canada hanno venduto tutto e sono venuti a Medjugorje per vivere qui, e come dicono, “vivere vicino alla Madonna”.

Patrick e Nancy, ci potete dire qualcosa sulla vostra vita prima di Medjugorje?
Patrick: La mia vita prima di Medjugorje era completamente diversa, ero un commerciante di automobili, avevo molti dipendenti, per tutta la vita ho venduto auto, nel lavoro ho avuto molto successo e sono diventato molto ricco, ma non conoscevo Dio, infatti negli affari Dio non c’è, o per meglio dire, le due cose non si conciliano.
Prima di conoscere Medjugorje non sono entrato in una chiesa per anni, la mia vita era una rovina, con matrimoni e divorzi, quattro figli, che prima non erano mai stati in chiesa.
Il cambiamento della mia vita iniziò il giorno in cui lessi i messaggi di Medjugorje, inviatici dal fratello di mia moglie Nancy.
Il primo messaggio della Madonna che lessi a quel tempo diceva:
“Cari figlioli, vi invito per l’ultima volta alla conversione”.
Queste parole mi colpirono profondamente ed ebbero su di me l’effetto di uno shock, il secondo messaggio che lessi era il seguente:
“Cari figlioli, sono venuta per dirvi che Dio esiste”, mi inquietai con mia moglie Nancy, perché non mi aveva detto prima che questi messaggi erano veri e che lì, in qualche luogo lontano dall’America, appariva la Madonna.
Continuai a leggere i messaggi nel libro, dopo aver letto tutti i messaggi, vidi la mia vita come in un film, tutti i miei peccati.
Cominciai a riflettere a lungo sul primo e sul secondo messaggio che avevo letto e quella sera sentii che quei due messaggi erano rivolti proprio a me, piansi tutta la notte come un bambino, capii che i messaggi erano veri e vi credetti.
Questo fu l’inizio della mia conversione a Dio, da quel momento accolsi i messaggi e cominciai a viverli, non solo a leggerli, e li vivevo esattamente e letteralmente come desidera la Madonna, non era facile, ma non cedetti poiché da quel giorno in poi nella mia famiglia tutto cominciò a cambiare.
Uno dei miei figli era drogato, il secondo giocava a rugby ed era alcolizzato, mia figlia si era sposata e aveva divorziato già due volte prima di compiere 24 anni, del quarto figlio, un maschio, non sapevo neanche dove abitasse, questa era la mia vita prima di conoscere i messaggi di Medjugorje.
Quando io e mia moglie cominciammo ad andare regolarmente alla S. Messa, a confessarci, a fare la comunione e a recitare ogni giorno insieme il S. Rosario, tutto cominciò a cambiare, ma il cambiamento più grande lo provai io stesso. Non avevo mai recitato prima nella mia vita il S. Rosario, né sapevo come si svolgesse e improvvisamente cominciai a vivere tutto questo.
In un messaggio la Madonna dice che la preghiera opererà miracoli nelle nostre famiglie, così per mezzo della preghiera del S. Rosario e di una vita conforme ai messaggi, tutto cambiò.
Il nostro figlio più giovane, che era drogato, si liberò dalla droga, il secondo figlio, che era alcolizzato, abbandonò completamente l’alcool, smise di giocare a rugby e diventò vigile del fuoco, anche lui iniziò una vita completamente nuova.
Nostra figlia, dopo due divorzi, sposò un uomo meraviglioso che scrive canzoni per Gesù, mi dispiace che non si sia sposata in chiesa, ma non è colpa sua, bensì mia.
Quando adesso mi guardo indietro, vedo che tutto è iniziato il giorno in cui ho cominciato a pregare come un padre, il cambiamento più grande è avvenuto in me e in mia moglie, innanzitutto ci siamo sposati in chiesa e il nostro matrimonio è diventato meraviglioso.
Le parole “divorzio”, “vattene, non ho più bisogno di te”, non esistevano più, perché quando la coppia prega insieme, non si possono più pronunciare queste parole e nel sacramento del matrimonio la Madonna ci ha mostrato un amore che non sapevo neanche esistesse.
La Madonna dice a tutti noi che dobbiamo tornare da Suo Figlio, so di essere stato uno di quelli che maggiormente si era allontanato, in tutti i miei matrimoni avevo vissuto senza preghiera e senza Dio, ad ogni matrimonio ero arrivato con il mio elicottero personale, come si addice ad una persona ricca, mi ero sposato civilmente e tutto finiva lì.


1 COMMENT

  1. N.D.R. Pare che a seguito di una colletta da parte di alcuni pellegrini, il debito del fratello di Nancy nei confronti di Jack sia stato estinto e la sua vita salvata!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here