New Age, quando l’uomo si crede Dio

New Age, letteralmente nuova era. Il nome evoca musiche rilassanti, paesaggi incontaminati, stato di benessere: una sorta di paradiso interiore. Di per sé non è una “religione”, ma sotto il suo nome ricadono diverse aree facenti riferimento a filosofie, religioni, medicine alternative, stili di vita. Ha comunque l’ambizione di “curare lo spirito” dell’uomo, e per questo prevede un approccio individuale all’esplorazione dell’io.

Chi lo pratica è interessato a esperienze e concetti come la meditazione, il channeling, la reincarnazione, la cristalloterapia, la medicina olistica, l’ambientalismo e numerosi “misteri” di difficile interpretazione come gli Ufo o i cerchi nel grano, o anche i bambini indaco; tutto per raggiungere incanto, armonia, salute.

Insomma, in un mondo come quello attuale dove la frenesia è diventata una costante e il relativismo un dogma,affidarsi alla Madre Terra per molti potrebbe sembrare la cosa più “naturale” possibile. Non a caso questo movimento può essere collocato nel contesto più ampio dell’esoterismo, il cui fascino è in continua crescita. La gente ha trovato molto affascinante questo complesso movimento, il che indica il profondo e sentito bisogno di una dimensione spirituale della vita; si è diffuso persino tra i cristiani, che non hanno la percezione di come la riformulazione completa della vita implichi la messa in discussione della figura stessa di Gesù.

In effetti ci sono diversi punti oscuri. Ad iniziare dalla salute, che combina medicina ufficiale e autoguarigione, con interazioni (o pseudo-tali) tra scienza, misticismo, ecologia. Vi sono casi nella bibliografia della New Age in cui la malattia e persino la morte sono spiegate con l’incapacità delle persone a pensare positivo; in poche parole, si afferma che esse non sono riuscite a dominare la materia con la mente; ma il dramma non sarebbe irreparabile, grazie alla reincarnazione. Peccato che con questa teoria rimanga ben poco della responsabilità personale per la propria vita. Leggi l’articolo originale e completo

 

 


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here