CHI SONO GLI ANGELI PROTETTORI

Luce, tuniche bianche, riccioli d’oro e aureole. Nell’immaginario collettivo si presentano così, come un giovane che discende dalle nuvole, il messaggero di Dio, l’Angelo. Il Catechismo della Chiesa Cattolica, alla domanda “Chi sono gli Angeli?” risponde: “Sono creature puramente spirituali, incorporee, invisibili e immortali, dotati di intelligenza e di volontà”. Silenziosi servitori della Trinità, accompagnano il cammino di ognuno di noi.Fin dalla creazione, annunciano la Salvezza, portando il messaggio salvifico di Dio agli uomini.

Tra tutti, spicca la figura di San Michele. Il suo nome deriva dall’espressione “Mi-ka-El”, che significa “chi è come Dio?”. E poiché nessuno è come l’Onnipotente, l’Arcangelo combatte tutti coloro che si innalzano con superbia a sfidare l’Altissimo. Nella Sacra Scrittura è citato ben cinque volte: nel libro di Daniele, di Giuda, nell’Apocalisse e in tutti i brani biblici è considerato “capo supremo dell’esercito celeste”, ovvero, degli angeli in guerra contro il male. È l’antitesi di Lucifero, capo degli angeli che decisero di fare a meno di Dio e perciò precipitarono negli Inferi. È colui che difende la Fede, la Verità e la Chiesa. Dante, con illustre sapienza, mostra la bellezza e la potenza di questa creatura e la sua solerzia nel proteggere il genere umano dalle insidie di Satana (Purgatorio XIII, 51).

 


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here