Confessioni di un sacerdote che guarisce e libera

Aveva 19 anni quando è entrato in seminario, e nella sua prima destinazione pastorale come seminarista si è innamorato di una ragazza del posto, che lo corrispondeva. Pur essendo timido, ha affrontato il fatto, ha chiesto un periodo di discernimento e, sicuro di ottenere una risposta, l’ha cercata in colui che lo aveva inviato ad essere sacerdote: Gesù, il suo Signore. “Mi ha messo nel cuore una certezza… che sarei stato felice nel matrimonio, ma che mi chiamava a servirlo nel sacerdozio”. Doveva scegliere.

Oggi Ghislain Roy, che in gioventù, quando cercava di discernere la chiamata del suo Signore, pensava di diventare psicologo o lavoratore sociale, è parroco della parrocchia di Saint François d’Assise di Beauceville (Québec, Canada).

Da sei anni, viaggia anche in America, Europa e Medio Oriente predicando ritiri per guarire e liberare dai demoni persone delle quali non conosce la lingua. Ciò non è un impedimento perché chi fa il lavoro, precisa, è lo Spirito Santo. “La gente ha bisogno di verità, e la verità è la Parola di Dio”.

Tutto, racconta, è iniziato quando egli stesso è stato guarito e liberato in un ritiro da sacerdoti del Rinnovamento Carismatico. Da Portaluz.org parla di un tema che sa che è scomodo per molti membri della Chiesa: demoni, esorcismo e altri che alcuni dimenticano: adorazione eucaristica, consacrazione dell’apostolato alla Santissima Vergine Maria.

Ghislain è convinto che il ministero di guarigione e liberazione sia non solo un’urgenza della nostra epoca e sia voluto da Dio perché venga svolta da ogni vescovo, sacerdote e battezzato, ma anche un elemento chiave della nuova evangelizzazione.

“Noi sacerdoti stiamo prendendo davvero sul serio Gesù?”, si chiede.

Su cosa si basa per dichiarare l’importanza di questo ministero che afferma di guarire e liberare le persone?

Se ripercorriamo la storia della Chiesa, molti santi, molti sacerdoti hanno esercitato questo ministero. Guarivano, avevano parole di conoscenza, riuscivano a leggere il cuore e liberavano le persone da oppressioni occulte, dai demoni. Gesù vuole dare a tutti i sacerdoti il ministero della guarigione e della liberazione. Per questo ha detto: “E questi saranno i segni che accompagneranno quelli che credono: nel mio nome scacceranno i demòni, parleranno lingue nuove, prenderanno in mano i serpenti e, se berranno qualche veleno, non recherà loro danno, imporranno le mani ai malati e questi guariranno”.


2 COMMENTS

  1. ciao rita mi chiamo maria potrei essere tua madre come eta’ ma visto che hai molte conoscenze in merito vorrei chiederti un aiuto ho letto del sacerdote che guarisce e libera avrei bisogno di contattarlo ma non so come credimi ho cercato tanto nella mia vita ho 58 anni ,58 anni di tormenti ma mai nessun sacerdote mi ha risposto e credimi nonostante la conversione mia e di mio marito che cerchiamo di servire il Signore costantemente mi chiudono le porte in faccia vedi io sono convinta di aver ricevuto diversi malefici che mi han quasi portato alla morte ,ma i sacerdoti non ci credono ma quello che mi distrugge e di avere ricevuto un male di generazione ma credimi ne parlo con cognizione di causa ho delle figlie e liberandomi io vorrei liberare loro che non credono molto sto vivendo la storia di mia madre e loro la mia e ora sono distrutta x via della loro e mia salute vorrei aiutarle ma da sola non riesco più perché sono subentrate altre cose ho persino detto al Signore se sono io la causa di togliermi di mezzo ho una storia particolare da raccontare nonostante tutto legata a PADRE PIO E SAN MICHELE ARCANGELO E A MARIA SANTISSIMA ma se non guarisco non riesco ad andare piu’ avanti x che gli attacchi hanno preso anche il lato materiale quell’essere ci vuol proprio distruggere mi potresti dare una mano ad uscirne fuori? grazie come una sorella in CRISTO

  2. Il titolo è sbagliato anche se ognuno è libero di titolare i propri aticoli come gli pare. Per primo non sono confessioni ma dichiarazioni rese in pubblico come se fosse un nome parlare con altri da parte di padre Ghislain. Secondo, non è lui ne nessuno al mondo che libera e guarisce ma solo Dio. Si prega intercedendo affinché chi ha bisogno sia libera e/o guarito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here